DETRAZIONI FISCALI

Per i lavori di ristrutturazione edilizia è prevista una detrazione fiscale del 50 % che viene calcolata su un limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.

La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.

La detrazione è ammessa per edifici esistenti adibiti ad abitazione e loro pertinenze ed anche per le parti comuni degli edifici residenziali. Questi edifici devono trovarsi all’interno del territorio dello Stato”.

Edilsecchia srl si occuperà di sbrigare tutte le pratiche burocratiche per accedere alle agevolazioni fiscali previste per le ristrutturazioni di appartamenti, case di lusso e ville d’epoca.

Chiamaci per una consulenza gratuita!

Ecobonus e Sisma Bonus

  • Ecobonus:

L’ecobonus, la detrazione per l’efficienza energetica, sarà pari al 65% e sarà valido fino 31 dicembre 2017 per interventi effettuati su singole unità immobiliari. Per gli interventi di riqualificazione energetica che riguardano le parti comuni degli edifici condominiali, invece, la detrazione è allungata fino al 31 dicembre 2021, e potrà salire al 70% se l’intervento interessa almeno il 25% dell’involucro edilizio e al 75% se l’intervento è destinato a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva delle parti comuni condominiali.

  • Sisma bonus:

Per gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche, dal 2017 e fino al 2021 sarà in campo il nuovo sisma bonus; la detrazione, da ripartire in 5 quote annuali, sarà pari al 50%, con il limite di spesa di 96.000 euro, e potrà essere fruita per la messa in sicurezza statica di edifici adibiti ad abitazione e ad attività produttive, ricadenti nelle zone sismiche 1, 2 e 3. Il bonus sarà elevato al 70% o all’80% in caso di miglioramento di una o due classi di rischio. Per i condomìni, la percentuale di detrazione aumenterà rispettivamente al 75% e 85%.

INTERVENTI DETRAIBILI

Manutenzione ordinaria

Gli interventi di manutenzione ordinaria sono dunque ammessi all’agevolazione solo se riguardano parti comuni di edifici residenziali.

Manutenzione straordinaria

Esempi di manutenzione straordinaria:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti
  • interventi finalizzati al risparmio energetico
  • costruzione di scale interne.

INTERVENTI DI RESTAURO

Esempi di interventi di restauro e risanamento conservativo:

  • interventi mirati all’eliminazione e alla prevenzione di situazioni di degrado
  • adeguamento delle altezze dei solai nel rispetto delle volumetrie esistenti
  • apertura di finestre per esigenze di aerazione dei locali.

Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l’aliquota Iva agevolata del 10%.

CONTATTI

La nostra azienda opera a Modena e Carpi e nei comuni limitrofi, offrendo una vasta gamma di servizi nel settore immobiliare.

Hai diritto ad una detrazione fiscale del 50 % per i lavori di ristrutturazione edilizia.

Affrettati! Chiamaci al numero 059528728